Progetti TWISTER I corsi a Macao

Aikido

L’Aikido vuole trovare nella sua pratica l’unione, non la contrapposizione con chi ci attacca, portando tale carica offensiva verso l’armonia.
Ambizioso proposito realizzato dal M° Morihei Ueshiba, fondatore di tale metodo difensivo.
Inoltre esso sviluppa per mezzo di esercizi di concentrazione e respirazione, chiarezza e consapevolezza nel nostro animo, eliminando prima di tutto in noi stessi, tali tensioni e contrapposizioni.

Visto l’assenza al momento di tatami (materassine per le proiezioni) verremo portati inevitabilmente a considerare maggiormente questo ambito, assieme agli spostamenti di base "Taisabaki" e allo studio di Jo, Bokken e Tantò. La prima è un’arma povera, un bastone, prediletta per la propria versatilità dai più grandi Samurai. La seconda, copia in legno della Katana, la terza di un coltello.

Per la lezione di prova di Mercoledi 5 Ottobre portare (chi lo possiede) un keikogi oppure una tuta, per la seconda ora di lezione un bastone del diametro di circa 25mm e della lunghezza di 127 cm.
Per ulteriori approfondimenti suggerisco il sito ufficiale dell’Aikikai d’Italia http://www.aikikai.it/a "anche se è un po troppo per "addetti ai lavori", Oppure questo sito: http://musubi.it/

Lucotti Luca
Aikikai D’Italia
Ente morale

MACAO

Nuovo centro per le arti, la cultura
e la ricerca di Milano

viale Molise 68
20137 Milano

organizzazione.macao@gmail.com

ASSEMBLEA

Ogni martedì dalle 21.30