Progetti Hangar Games

⊄Jasmine Guffond | Traced ⊅

Traced, seconda opera dell’artista australiana uscita per Sonic Pieces, è uno studio immersivo sulle moderne tecnologie digitali di sorveglianza e sul modo in cui influiscono e confluiscono nella nostra percezione cosciente. La grammatica di algoritmi generata dalle reti di monitoraggio dati come dai sistemi di riconoscimento facciale viene tradotta e convertita in frammenti audibili, disegnando ritratti sonori in grado di catturare ciò che la sensibilità umana normalmente elude. Composizioni permeate da una costante tensione sospesa, sommerse tra dati periferici e codifiche ubique, nelle quali l’artista riesce a catturare e restituire una cullante irrequietezza, sviando la concentrazione e la percezione dell’ascolto. Jamine Guffond è abile manipolatrice di tali confini auditivi, occultati da infiltrazioni di virali presenze umane o artificiali, rendendo così l’esperienza sensoriale complessa e stratificata da rilevare, localizzare e decifrare.

Jasmine Guffond è compositrice tra elettronica e sound art. La sua pratica spazia tra performance live, registrazioni e installazioni site specific. Ha completato i suoi studi ottenendo un master in arts program alla Università d’Arte di Berlino nel 2015 e ricevendo l’anno successivo il ’working grant for new music and sound art’. Ha suonato live in vari festival internazionali di musica e arti elettroniche, e pubblicato CD e 12 pollici per label come Staubgold, Monika Enterprise e Sonic Pieces.

http://www.jasmineguffond.com/

↔↔↔↔↔↔↔↔↔↔↔

Questo appuntamento è parte della rassegna in collaborazione fra Frequente, S / V / N / e Euphorbia ⇔ εὖ eû, che si terrà fra Standards e l’Hangar di Macao nei prossimi mesi.

MACAO

Nuovo centro per le arti, la cultura
e la ricerca di Milano

viale Molise 68
20137 Milano

organizzazione.macao@gmail.com

ASSEMBLEA

Ogni martedì dalle 21.30